Jailbreak di iOS 13: la guida completa

Dopo una lotta all’ultimo sangue tra Apple ed i vari DevTeam, gli sviluppatori di unc0ver sono finalmente riusciti a regalarci una versione stabile del loro tool per eseguire il Jailbreak Untethered di iOS 13. In questa guida,quindi, vedremo assieme come effettuare il Jailbreak di iOS 13, su iPhone ed iPad, senza PC. Un vero e proprio salto nel passato, ai bei vecchi tempi di JailbreakMe.com

Premesse:

  1. Il metodo in questione rimuove la necessità di re-installare periodicamente i profili di configurazione necessari al funzionamento dell’app. Questo è grazie al rivoluzionario metodo “NoRevokes” implementato in unc0ver. Sarà tuttavia necessario ri-effettuare la seconda metà dalla procedura, periodicamente (ogni 4 giorni circa), per potere accedere ai propri tweaks. Si tratta di una rapida procedura, completabilte in meno di 10 secondi.
  2. La guida vi viene proposta a mero scopo informativo, onde divulgare l’attuale conoscenza informatica. Computer Lounge scoraggia qualsiasi azione irregolare, che potrebbe invalidare la garanzia del proprio dispositivo.
  3. Computer Lounge non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni al dispositivo, violazioni di garanzia o qualsiasi altra conseguenza derivante dall’esecuzione della procedura dimostrata.

Occorrente:

In questa guida viene mostrato il metodo di Jailbreak senza PC, quindi sarà necessario esclusivamente visitare il sito di unc0ver, ovvero: jailbreakme.app

Compatibilità dispositivi:

Sono compatibili tutti i dispositivi con processore A12 e A13. Per vostra comodità, ve li elenchiamo di seguito:

iPhone

  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone XS
  • iPhone XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone X
  • iPhone 8/8 Plus
  • iPhone 7/7 Plus
  • iPhone 6/6S
  • iPhone 6/6S Plus
  • iPhone SE

iPad

  • iPad Mini (5a generazione)
  • iPad Air (2019, 3a generazione)
  • iPad Pro (10.5 pollici), iPad Pro (12.9 pollici) (2a generazione)
  • iPad (9.7 pollici)
  • iPad Mini 2
  • iPad Mini 3
  • iPad Mini 4
  • iPad Pro 1a generazione
  • iPad Air 2a generazione
  • iPad 5a generazione

Compatibilità di iOS/iPadOS

Il Jailbreak unc0ver copre una vasta gamma di versioni iOS a partire da iOS 11. Tuttavia, in questa guida verrà mostrata la procedura compatibile con le seguenti versioni, da iOS 13 ad iOS 13.3:

  • iOS 13.0
  • iOS 13.1
  • iOS 13.1.1
  • iOS 13.1.2
  • iOS 13.1.3
  • iOS 13.2
  • iOS 13.2.1
  • iOS 13.2.2
  • iOS 13.2.3
  • iOS 13.3

Nota: iOS 13.3.1 e successivi NON sono compatibili con il metodo mostrato!

Procedimento:

  • Visitate, dal vostro iPhone o iPad, il sito di unc0ver (JailbreakMe.app)
    • Cliccate sul bottone rosso “Download”
    • L’app di unc0ver sarà adesso disponibile sul vostro dispositivo
  • Recatevi in Impostazioni > Generali > Gestione profili e dispositivo
    • Aprite il profilo sotto l’intestazione App Aziendale
    • Cliccate su Installa, confermate all’apertura del popup
  • Recatevi in Impostazioni > Generali > Spazio iPhone
    • Individuate ogni aggiornamento “OTA” che visualizzate nella lista. Essi avranno la classica icona delle impostazioni, peseranno tra 1 e 2GB e saranno denominati “iOS 13.x”
    • Aprite dato aggiornamento e cliccate su Elimina

Attezione: i passaggi da ora in poi dovranno essere ripetuti periodicamente, ogni qualvolta Cydia smetta di funzionare (crash all’apertura).

  • Aprite l’app di unc0ver precedentemente scaricata e cliccate su Jailbreak
    In questo momento, il tool sta creando un’istantanea del file system, che ci permetterà di rimuovere rapidamente il Jailbreak qualora ne sentissimo l’impellente bisogno. A procedimento concluso, l’iPhone si riavvierà
  • Ora impostate la modalità aereo, navigate poi in Impostazioni > Safari > Cancella dati siti web e cronologia
  • Aprite nuovamente l’app di unc0ver e cliccate nuovamente su Jailbreak
    – A procedimento concluso, il dispositivo si riavvierà

Complimenti! Avete appena eseguito il Jailbreak di iOS 13!

Adesso l’app di Cydia sarà disponibile sul vostro dispositivo. Vi consigliamo di aprirla e, come prima cosa, di effettuare i dovuti aggiornamenti nella sezione Changes.

Nei prossimi giorni potreste notare che le applicazioni installate tramite Cydia smettano di aprirsi. Ciò è del tutto normale e può essere rapidamente risolto ri-effettuando i passaggi dal punto in cui viene specificato nella nostra guida!

Nota: il fostro file-system è ora “Jailbroken”. Molte app, in particolar modo quelle bancarie, avranno modo di rendersene conto e di bloccare il vostro accesso alle stesse per ragioni di sicurezza.

Per qualsiasi dubbio o necessità, scrivete un commento ed accorreremo in vostro aiuto!

Se la guida vi è stata utile e di vostro gradimento, perché non condividerla? Così facendo ci aiuterete ad offrirvi contenuti di qualità ogni giorno!

Extra: l’exploit

Per i più geek abbiamo dedicato un piccolo approfondimento all’exploit utilizzato dal DevTeam di unc0ver, ovvero il Time Waste

L’exploit è stato scoperto da Jake James, sulla base dell’ “oob timestamp” di Brandon Azad, migliorando quest ultimo, che presentava dei problemi di memory leak, i quali portavano a riavvii indesiderati del dispositivo.

Time Waste, invece, risolve molti dei problemi di perdita di memoria presenti nell’exploit “oob timestamp” e, dati gli apparenti miglioramenti, non è difficile capire perché Pwn20wnd sia passato all’utilizzo dell’exploit di Jake James per il Jailbreak unc0ver.

In precedenza, Time Waste era un exploit solo per iOS 13. La sua efficacia è dimostrata, poiché già attualmente alimenta il Jailbreak unc0ver per tutti i dispositivi che eseguono iOS 13.0-13.3 (CPU da A8XA13). Allo stato attuale, è invece utilizzabile anche dai dispositivi iOS 12, come dichiarato dallo stesso James su twitter:

jake james, exploit, ios 12, ios 13, uncover, time waste

Come specificato nella pagina di Time Waste nel database CVE. Entrambi gli exploit sono stati inattivati da iOS 13.3.1 in poi, pertanto non sono sfruttabili da unc0ver.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *